Uova di animali… nel freezer!

In pubblicità abbiamo visto un gioco: delle uova di dinosauro che dopo qualche giorno si schiudono!
L’idea ci è piaciuta un sacco e abbiamo cercato le bustine magiche in edicola, ma non c’erano! 
Così dopo un po’ di delusione, ho trovato un’idea sostituiva, più economica ed handmade, grazie a @play_with_aj , che seguo su Instagram. Di solito, infatti, per post di questo tipo, dove racconto le attività che svolgiamo in casa o in natura, uso il mio profilo di Instagram che trovi qui, ma questa volta mentre scrivevo, mi sono resa conto che il post stava diventando troppo lungo, allora ho deciso di pubblicarlo qui, sul blog!


Ho inventato questa storia (ma specificando ai bambini che si trattava solo di una storia simpatica ed inventata, loro sono stati al gioco!)…
Bimbi, sapete che questa notte mentre dormivate ho visto in giro per casa degli animali che hanno deposto le loro uova e poi le hanno messe nel freezer! Dobbiamo recuperarle ed aiutarle a schiudersi…”
L’eccitazione era a mille!

La sera precedente, infatti, ho preso alcuni animaletti giocattolo e li ho adagiati nella teglia da cucina in silicone che utilizziamo per realizzare i muffin, poi l’ho riempita d’acqua e inserita nel freezer!

Il mattino seguente ho fornito ognuno dei miei bimbi di un vassoietto e di un paio di uova congelate🥚 ciascuno. I bimbi osservavano silenziosi, erano sorpresi e divertiti! Non si riusciva a comprendere che cosa ci fosse all’interno delle uova e questo mistero rendeva il gioco ancora più intrigante!


I bimbi sono usciti in cortile con i loro vassoietti e dopo essersi sistemati per bene sul marciapiede abbiamo cominciato ad osservare le uova…
“Cosa sono?” “Ma cosa fanno adesso?”

Dopo aver lasciato che i bimbi facessero le loro osservazioni, ho esclamato “Chissà quando si schiuderanno?!”
I bambini mi hanno fatto notare che in natura ci vuole un sacco di tempo prima che nascano i cuccioli!
Vero! Allora per aiutare le nostre uova finte a schiudersi abbiamo chiesto aiuto al sale grosso da cucina ed anche il sole ha fatto capolino per darci una mano!
In questo modo abbiamo compreso che il ghiaccio a contatto con il sale e con la temperatura tiepida dell’ambiente si scioglie più velocemente!
Abbiamo realizzato un piccolo esperimento scientifico!


Poi abbiamo lasciato i nostri vassoi con le uova proprio lì accanto al prato!
Intanto abbiamo mangiato merenda, giocato un po’ e dato da mangiare agli uccellini… …Eravamo in trepidante attesa!

Di tanto in tanto uno dei miei bambini tornava a curiosare i vassoietti e ci aggiornava sulla situazione! Finalmente dopo circa una mezz’ora qualcosa è cambiato!!!

E pian piano le uova si schiudevano! Ne sono usciti: due dinosauri, due galline, un tacchino e una rana.


In questo modo un po’ buffo e un po’ magico abbiamo parlato di quali animali depongono le uova: rettili, uccelli ed anfibi e di quali, invece, partoriscono e allattano i loro cuccioli: i mammiferi.
I bambini, specialmente i maschietti più piccoli, hanno voluto sottolineare che i dinosauri sono estinti e non ci sono più! (Sono affascinati, ma anche un po’ impauriti da questi rettili!)

Abbiamo anche accennato al fatto che esistono diversi tipi di uova, di cova e di nidi.

Abbiamo sfogliato questi libri, che adoriamo tanto: Inventario illustrato degli animali, ed. Ippocampo e Inventario illustrato dei dinosauri, ed. Ippocampo: le illustrazioni sono veritiere e la ricchezza dei particolari affascina anche i bambini più piccoli che si incantano a sfogliarle. Crescendo avranno modo anche di acquisire informazioni più specifiche su ogni animale leggendo le didascalie molto dettagliate.

Abbiamo in progetto di realizzare un libricino con le foto che abbiamo scattato nel corso della mattinata, con l’intento di sfogliarle in futuro e ripensare a questo gioco divertente, stimolando la memoria e la capacità di narrazione di ognuno di noi!

 

Articoli correlati:


Ti è piaciuto questo post? Lascia il tuo indirizzo per ricevere i prossimi via mail!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *