Librandaio – Seconda Domenica di Avvento

Seconda domenica di Avvento 

Noi abbiamo inaugurato il nostro Avvento con una nuova tradizione il “Librandaio“, da una – meravigliosa – idea della mia amica Meri.

Ogni domenica i miei bambini riceveranno un segnalibro con una frase sulla bellezza e sulla potenza della lettura ed un albo illustrato a tema natalizio, per arricchire la nostra – già molto numerosa ed entusiasmante – biblioteca natalizia ed invernale.

La prima domenica di Avvento, hanno ricevuto questo libro, leggi qui il post!

Oggi, invece, per l’inizio della Seconda domenica di Avvento, ho riproposto un meraviglioso libro di fiabe che arrivano proprio da tutto il mondo..

Oggi è l’8 dicembre, ormai in ogni casa, in ogni strada, in tutto il mondo la potenza del clima natalizio è arrivato!! Lucine colorate, statuine nei presepi, manufatti in lana cotta, musiche natalizie, cioccolata e tè caldi sul divano, coperta, pigiama e maratone di libri sul divano, riflessioni, pensieri, bilanci, amore a gogo.. wow! Ma quanto è bello questo mood, questa voglia di gioire, di stare insieme in casa, di narrare e raccontare, di ricordare, di fare una passeggiata tutti imbaccuccati e contare gli alberi di Natale e le luminarie accese??

Fiabe d’inverno nasce proprio dalla condivisione di questa sensazione di cui la curatrice racconta nella prefazione: «Adoro l’inverno. L’aria gelida e il silenzio della natura addormentata. […] Il senso di pigrizia e la voglia di starsene in casa al caldo…».

Fiabe d’Inverno a cura di Noel Daniel, ed. Taschen. A partire dal nome di uno degli autori, questa è un’immancabile e ricca “narrativa invernale” con 13 fiabe scritte tra il 1823 e il 1963. Spazia tra autori e illustratori americani, scandinavi, giapponesi, polacchi, lettoni e tedeschi, include narrazioni di eventi, ognuna con un tono diverso, quali il Capodanno cinese, la gioia per una nevicata, la prima sciata, la preparazione all’arrivo di Babbo Natale e la perdita dei guanti…

Un bel modo per sentirsi vicini a tutte le persone del mondo, che vivono tradizioni, emozioni, sensazioni e ricordi diversi dai nostri e, in quanto tali, molto preziosi! Perchè chi è diverso da noi non ci faccia paura, ma sia fonte di ispirazione, fiducia e curiosità!

________________

 

La mia collaborazione con l’Associazione Custodi del Femminino continua: sono diventata una tra le moderatrice di due dei loro gruppi Facebook che tratta temi di educazione!

Se ti va puoi leggere i miei interventi alla Pagina Facebook che si chiama Educazione Liberata: Montessori, Steiner, didattica empatica e puoi mettere il like cliccando qui!

E se la pagina ti piace tanto, tanto, puoi anche iscriverti al Gruppo chiuso Facebook Educazione Liberata: Montessori, Steiner, didattica e crescita empatica, cliccando qui!

Nel Gruppo chiuso Facebook Leggimi Ancora! si parla invece di libri: albi illustrati e libri per l’infanzia, ma anche libri per gli adulti appassionati di pedagogia. Ci si scambia informazioni, opinioni, recensioni e titoli! Puoi iscriverti cliccando qui!


Ti è piaciuto questo post? Lascia il tuo indirizzo per ricevere i prossimi via mail!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *