Il Circle Time: una valida pratica quotidiana

Chiudete gli occhi e provate ad immaginare…

E’ mattina, un gruppo di bambini sorridenti e un po’ assonnati entra in classe tra saluti, risate e confidenze.

Posa giacca e zainetto e va a sedersi per terra, a gambe incrociate.

Ad aspettarlo c’è il maestro, anch’esso seduto a terra a formare un cerchio insieme a tutti i bambini e le bambine che pian pianino stanno arrivando.

Attorno a loro c’è una bella luce mattutina, ci sono delle piante e il pavimento è caldo e morbido.

C’è un’atmosfera accogliente e festosa attorno a loro.

Il maestro è sorridente e silenzioso, osserva con gioia e affetto i suoi studenti, li guarda negli occhi e ascolta.

Tutti si osservano, si guardano negli occhi e si ascoltano.

Quando tutti sono arrivati ci si saluta con un canto e sempre rimanendo seduti in cerchio, bimbi e maestro raccontano qualcosa di sè, del nonno o della mamma, di cosa ha combinato il gatto o del nuovo gioco ricevuto, di cosa hanno fatto ieri, di chi vedranno nel pomeriggio e, soprattutto, raccontano di come si sentono, come stanno, di cosa li fa felici e di cosa hanno paura oggi, così con spontaneità e senza veli…

Questo è il circle time!

Il circle time è un momento di dialogo e condivisione, si tratta di uno scambio democratico poiché insegnante ed alunni sono messi sullo stesso piano, si confrontano alla pari.

Il circle time è una metodologia utile per:

  • migliorare l’ascolto, verso gli altri soprattutto
  • promuovere la partecipazione al dibattito di tutti i presenti
  • facilitare l’inclusione
  • far emergere le competenze dei singoli alunni nel rispetto della diversità individuale
  • promuovere un approccio problematico e democratico ai problemi, ovvero: stimolare lo spirito critico
  • carpire interessi, curiosità e talenti dei singoli individui: informazioni necessarie all’educatore per progettare esperienze didattiche ad hoc per il proprio gruppo di allievi.

In Danimarca esiste un’ora di empatia, molto simile al “tempo del cerchio”, in cui i ragazzi parlano mangiando torte o crostate preparate da loro. Loro la chiamano Klassens Tid. 

Il circle time è fantastico anche all’aperto!

Il circle time è una pratica molto utile anche rivolta all’equipe di educatori!


Ti è piaciuto questo post? Lascia il tuo indirizzo per ricevere i prossimi via mail!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *