Il barattolo della Gratitudine!

Mi piace salutare l’anno che oggi giunge al termine non tanto facendo bilanci e scegliendo cosa è andato bene e cosa no, quanto piuttosto cercando il più possibile di concentrarmi sul presente e su ciò che di importante e buono mi ha donato, lasciato, insegnato.

Credo che raccontare ai bambini – ed educare noi adulti – a

vedere il bene e il bello nelle cose, nelle situazioni e nelle persone,

allenarsi alla ristrutturazione,
cercare di non giudicare, non alimentare il risentimento e non scoraggiarsi,
ma provare sempre a comprendere cosa ci vuole insegnare quella persona, quella certa situazione e, dunque, la Vita stessa,
trarre il positivo, il potenziale e l’energia trasformativa da ogni esperienza

Siano degli atteggiamenti che ci mettono di fronte al potenziale, ci pongono in una relazione di rispetto ed empatia nei confronti della Vita e degli Altri!

Non si tratta di negare i nostri bisogni, le nostre emozioni spiacevoli, gli accadimenti tristi o tragici o difficili da vivere e da superare, anzi.. di viverli, appieno! E poi lasciarli andare, cercando di tenere per sé ciò che di utile, proficuo, bello, interessante sono per noi!

In modo pratico con i nostri bambini potremmo proporre loro di concentrarsi quotidianamente sulle situazioni o esperienze più belle che hanno vissuto e su quella che hanno reso loro più tristo ed arrabbiati, poi ringraziare per ciò che hanno appreso da tali esperienze.

Con i bambini più piccini che ancora non sanno scrivere ogni sera nel lettone si può fare così: “A turno diciamo le tre cose più belle e quelle più brutte di oggi!” E poi parlarne insieme!

Con i più grandini, invece, si può scrivere su di un biglietto ciò di cui sono grati in quella giornata e riempire un meraviglioso barattolo della gratitudine!

Non scordate di farlo anche voi adulti: dare l’esempio è la nostra arma più potente e l’entusiasmo, la bellezza, la gratitudine sono contagiosi!!!!

Immagine presa da http://www.silviabetti.com/il-barattolo-della-gratitudine/

 

Vi auguro che nel 2020 riusciate a cogliere la bellezza, la gratitudine, l’amore, lo stupore e la meraviglia ogni giorno!

Che voi ed i vostri bambini siate felici, sempre!

________________

 

La mia collaborazione con l’Associazione Custodi del Femminino continua: sono diventata una tra le moderatrice di due dei loro gruppi Facebook che tratta temi di educazione!

Se ti va puoi leggere i miei interventi alla Pagina Facebook che si chiama Educazione Liberata: Montessori, Steiner, didattica empatica e puoi mettere il like cliccando qui!

E se la pagina ti piace tanto, tanto, puoi anche iscriverti al Gruppo chiuso Facebook Educazione Liberata: Montessori, Steiner, didattica e crescita empatica, cliccando qui!

Nel Gruppo chiuso Facebook Leggimi Ancora! si parla invece di libri: albi illustrati e libri per l’infanzia, ma anche libri per gli adulti appassionati di pedagogia. Ci si scambia informazioni, opinioni, recensioni e titoli! Puoi iscriverti cliccando qui!


Ti è piaciuto questo post? Lascia il tuo indirizzo per ricevere i prossimi via mail!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *