I cinque Malfatti – Albo illustrato

Con questo terzo post, gli altri due puoi leggerli qui e qui, concludo la nostra piccola rassegna degli splendidi albi illustrati di Beatrice Alemagna, illustratrice e scrittrice per bambini originale e poetica, che con i suoi scritti sa cogliere molto bene alcuni aspetti dell’infanzia: la leggerezza e la profondità, il divertimento e la riflessione, con personaggi e dialoghi efficaci e mai scontati.

 

I Cinque Malfatti, edito da Topipittori, è una storia leggera e al contempo profonda, seria e insieme strampalata. I personaggi non sono nè umani, nè animali, sono dei “cosi” con caratteristiche del tutto strane e originali: ognuno di loro è consapevole del proprio difetto e non sembra curarsene, anzi, non fanno nulla di nulla, trascorrono le giornate a discutere su chi sia il più imperfetto.

Quando arriva un tipo assolutamente perfetto e molto arrogante che, con le sue critiche tenta di scalfire l’identità dei Cinque Malfatti, essi riescono a (ri)trovare la loro bellezza proprio nell’unità di questo strambo gruppo, si compattano e mostrano con orgoglio quanto di positivo in realtà il loro difetto significhi per loro.

La diversità non è altro che un’identità allo specchio, la perfezione è soggettiva e sfuggente“, questo è il messaggio che Beatrice Alemagna vuole comunicare e ci riesce molto bene!!! Trovo che l’autrice riesca a parlare di “diversità” lasciando aperte del porte del dialogo e della riflessione personale, permettendo ai bambini di farsi un’idea personale, senza suggerimenti, di coglierne il lato più prezioso: ognuno ha le sue potenzialità ed i suoi limiti ed è meravigliosamente imperfetto proprio così com’è!

 

Qui potete ascoltare la lettura ad alta voce:

 

Buona lettura!!!!

 

N. B. E’ bene ricordasi di non forzare e non imporre mai ad un bambino o ad una bambina di partecipare per forza ad un’attività che viene proposta, è appunto una proposta, un’offerta formativa che desideriamo dare e tale deve rimanere, domandiamoci piuttosto “Come, secondo quali modalità e strategie potrei coinvolgere anche lui/lei?”.

Rispettiamo i peculiari interessi, le passioni del momento, valorizziamo i talenti, i caratteristici stili e ritmi di apprendimento che contraddistinguono quel bambino o quella bambina specifica, in quel preciso momento e contesto della sua vita. Oggi va così, chissà domani come evolverà!

 

Curare la relazione con i nostri figli e con i bambini che ci vengono affidati in modo rispettoso, amorevolmente e con la giusta dose di pazienza è difficile e spesso estenuante, ma ci permette di favorire la loro autostima e porre basi solide per una crescita armoniosa della personalità di quei bambini e di quelle bambine.

 

Articoli correlati:

Il meraviglioso Cicciapelliccia – Albo Illustrato

Che cos’è un bambino? – Albo illustrato

Cipì – Albo illustrato

L’importanza dei rituali – Albo illustrato “Buongiorno Yoga”

“Where do they go when it rains”? – Albo illustrato

Leggere ad alta voce è importante perchè

“La festa dei frutti” e “La vita segreta nell’orto”: due libri must di Gerda Muller

Una scorpacciata di libri sugli uccelli

“Oh-Oh!” – Albo illustrato

Attività per bimbi incuriositi dalle API!

I libri delle stagioni – Albo illustrato

L’Onda – Albo illustrato

“Tutte le pance del mondo” – Albo illustrato

“Tre piccoli gufi” – Albo illustrato

Leggere secondo me

 

________________

 

Recentemente è nata una nuova collaborazione: Annalisa Bresciani ed io abbiamo aperto una nuova pagina FB, la trovi qui: Sereni a casa!

Sereni a casa nasce in un momento storico particolare in cui trovare la serenità è talvolta complicato e ostico, speriamo davvero che qui possiate trovare idee creative e psicotrucchi per rendere ancora più bello il tempo insieme ai vostri cari.

Il bellissimo logo è stato realizzato dalla fantastica _chiara_art_ seguitela su IG e su Facebook Polvere Di Grafite​, perché è davvero brava!!!

 

________________

 

La mia collaborazione con l’Associazione Custodi del Femminino continua: sono una tra le moderatrice di due dei loro gruppi Facebook che trattano temi di educazione!

Se ti va puoi leggere i miei interventi alla Pagina Facebook che si chiama Educazione Liberata: Montessori, Steiner, didattica empatica e puoi mettere il like cliccando qui!

E se la pagina ti piace tanto, tanto, puoi anche iscriverti al Gruppo chiuso Facebook Educazione Liberata: Montessori, Steiner, didattica e crescita empatica, cliccando qui!

Nel Gruppo chiuso Facebook Leggimi Ancora! si parla invece di libri: albi illustrati e libri per l’infanzia, ma anche libri per gli adulti appassionati di pedagogia. Ci si scambia informazioni, opinioni, recensioni e titoli! Puoi iscriverti cliccando qui!


Ti è piaciuto questo post? Lascia il tuo indirizzo per ricevere i prossimi via mail!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *