Vellutata di zucca a Km0 – proposta didattica interdisciplinare

A me piacciono molto le vellutate, le propongo spesso nel mio menù settimanale in famiglia, perchè trovo sia un modo sano e veloce per preparare e proporre le verdure all’interno del pasto quotidiano. E poi le trovo buonissime, colorate e cremose, adatte in ogni stagione, pure in estate se servite fredde!

Continua la lettura →

Prendersi cura di …

Mi è molto cara l’espressione “prendersi cura di..“! 

Per me ha un’accezione positiva: un desiderio volontario di dedicarsi a qualcun altro, e in quanto tale diverso da me stesso, di uscire dalla visione egocentrica, togliere del tempo e dello spazio personale per donarlo ad un altro. 

Gratuitamente.

Per me è la massima esperienza di libertà, perché mi permette di uscire dalla mia personale prospettiva ed osservare la realtà con gli occhi degli altri.

Quando sento l’espressione “prendersi cura di..”  penso subito al sentimento di tenerezza, di premura, di amore incondizionato, di osservazione attenta e sincera, di sguardo amorevole e non giudicante, di presenza fiduciosa e discreta, di gioia pura, di sollecitudine, di zelo, di delicatezza che provo quando penso ai bambini. Ai bambini che incontro o che ho incontrato lungo il mio cammino e soprattutto ai miei di bambini, i miei figli, che mi hanno insegnato in profondità quello che per me è il vero significato del prendersi cura di qualcuno.

Continua la lettura →

Le emozioni si possono educare?

Gli esseri umani provano un ventaglio di emozioni infinito, dettato dal loro io interiore, dall’indole, da una passione o una preoccupazione del momento, da uno spavento, da una sorpresa, da una bella o da una brutta notizia, da un momento specifico che stanno vivendo… e chissà da cos’altro!!

 

Succede a tutti, adulti e bambini! 

La differenza tra adulti e bambini sta nel come queste emozioni si manifestano e come vengono gestite!

E va bene così!

Continua la lettura →

La fatica dell’essere mamma oggi

Qualche giorno fa, grazie alle confidenze ed alle riflessioni di una cara mamma ho pensato tanto!

Lei mi raccontava che tante situazioni che si susseguono durante le sue giornate mammesche o alcuni comportamenti che vengono messi in atto da lei e dai suoi bambini siano da lei percepiti come un peso e non avvengono in modo fluido e sereno.

Ho pensato molto a quello che mi ha detto questa mamma ed al sentimento di fatica che anche io provo nella mia quotidianità come mamma e con il quale devo fare i conti..

 

Essere mamma oggi spesso significa provare…

Continua la lettura →

La mia maternità

Allattarvi, dormire insieme, baciarvi, abbracciarvi, cucinare, fare la spesa, farci la doccia, fare un disegno, guardare un film, leggere un libro, fare un “progetto”, osservare gli animali, guardare con lentezza ciò che ci circonda, rispondere alle vostre domande, spiegare e parlare di tutto ciò che vi incuriosisce, giocare insieme a voi, portarvi sul mio petto, sulla mia schiena, sulle mie spalle, camminare dandoci la mano, ridere a squarciagola, urlare, arrabbiarci, discutere, mediare, osservarvi, apprendere, lasciarvi andare…

 

Continua la lettura →