Elf on the shelf? No, grazie!

A casa nostra il Mondo della Fantasia fa parte della nostra quotidianità! Da qualche anno, infatti, è comparsa una porticina nel muro dell’ingresso: è la porticina che conduce alla casa di Mirtillo, il nostro amico elfo, abitante dei boschi e aiutante di Babbo Natale. Mirtillo è buono, amorevole e si prende cura di noi, di lui sappiamo che indossa un cappellino di lana rosso a punta, che ha scelto di vivere insieme a noi nella nostra casa, che ci osserva con curiosità e affetto e che ci vuole bene, non sappiamo null’altro, perchè Mirtillo non si fa mai vedere e la porticina della sua casa non si può aprire!! Mirtillo ci scrive anche delle lettere raccontandoci qualcosa di lui, dei suoi viaggi nei boschi e si informa di come stiamo, se siamo felici e di cosa facciamo, davanti alla sua porticina ci fa trovare foglie, ghiande o fiorellini e qualche volta ci offre dei doni: libri soprattutto e qualche oggetto che ci permette di scoprire e divertirci tutti insieme (la pressa per fiori e foglie, la lana cardata, un gioco da tavolo, un CD, i biglietti per uno spettacolo…).

I bambini in risposta parlano a Mirtillo sussurandogli dolci frasi tramite la sua porticina, scrivono lui lettere o disegni carichi di entusiasmo, offrono lui qualche cibo speciale sistemato con cura e dedizione all’interno di piattini o di ciotoline e parlano di lui a parenti o amici che vengono in visita a casa nostra!

Mirtillo fa da ponte tra la fantasia e la realtà, invita i miei bambini ad immaginare (e spesso a scrivere o rappresentare) storie fantastiche, a credere nella bontà e nell’amore, a scoprire e studiare tradizioni del mondo e curiosità sempre nuove legate a svariati ambiti che abbracciano le diverse discipline! Mirtillo è un’entità che ci accompagna nelle nostre esperienze di vita e di studio quotidiano e invita i bambini e me ad imparare in modo divertente, gioioso e creativo senza rendercene conto!

 

Continua la lettura →

Il Librandaio: un calendario dell’Avvento speciale!

Venerdì 20 novembre sulla nostra pagina Facebook Sereni a Casa, Annalisa Bresciani ed io abbiamo ospitato la nostra cara amica Francesca Fimiani, mamma di due splendidi bambini, da sempre appassionata di libri e da quando è mamma anche di letteratura per l’infanzia, lavora per la casa editrice EDT di Torino.

Con Francesca abbiamo parlato della potenza e dei benefici della Lettura ad Alta voce, fatta da un adulto educatore per i suoi bambini e del Librandaio: un calendario dell’Avvento proprio speciale che propone ai bambini 4 libri, un libro per ogni settimana di Avvento!

Nella diretta potrete osservare i libri “dal vivo” ed ascoltare le recensioni di Francesca, che ha pensato a 4 libri per ogni fascia d’età:

Continua la lettura →

Studiamo la melagrana!!!

Studiamo la melagrana!!!

Bellezza e cultura nella quotidianità

“L’insegnante che accompagna i bambini chiede loro di portare con sé un binocolo e un telo da mare: è una torrida giornata estiva, così i bambini si sdraiano sul pavimento fresco della chiesa e osservano con calma i dipinti della cupola, usando il binocolo.
Ognuno, a rotazione, fa una domanda su qualcosa che lo interessa, ed è evidente che la bellezza del luogo ha suscitato la curiosità di tutti”.
Cit. Rivista UPPA

Nella quotidianità non mancano le occasioni per avvicinarsi alla cultura e alla bellezza!

Continua la lettura →

Waiting for Autumn

Waiting for Autumn…

Aspettiamo di festeggiare l’equinozio d’autunno assaporando le ultime tiepide giornate estive a passeggio in bici nella nostra amata campagna!

Abbiamo iniziato a sistemare il tavolino delle stagioni realizzando degli Gnometti e degli animaletti, che poco hanno di steineriano, ma che sanno tanto di noi! Mi piace ispirarmi a tradizioni, riflessioni, teorie e metodi di varie correnti pedagogiche, ma poi ritengo sia estremamente necessario calarle nel qui ed ora, per fare sì che siano adatte al tempo ed allo spazio reale, alla quotidianità che si sceglie di vivere e, soprattutto, alle persone con caratteristiche e peculiarità che sono originali ed uniche!

Un po’ come quando si sceglie di indossare un abito che per essere veramente confortevole deve calzare a pennello!

Continua la lettura →

Riflessioni post viaggio

In viaggio si è spensierati, spesso allegri, rilassati e col sorriso stampato in faccia.

Gli imprevisti e gli intoppi, i litigi e le incomprensioni vengono accolti con maggior empatia!

Baci, abbracci, coccole, mano nelle mano ce ne sono a profusione e non solo per i più piccoli.

Il tempo è lento, ma lento di quella lentezza non forzata o imposta, che con fatica si ricerca costantemente, è una lentezza che vien da sé, tutta da assaporare e godere nel qui ed ora!

Il cuore è gonfio di meraviglia, gli occhi girano come una trottola alla ricerca di bellezza da agguantare.

Si conosce il mondo

Ci si fa nuovi amici

Si instaurano relazioni più profonde

Si imparano cose, le più svariate

Si fa esperienza diretta intrisa di belle emozioni!

Si apprende, si memorizza in modo spontaneo, gioioso e senza stress!

Continua la lettura →